What’s going on?

Da una settimana sono padre. Che dire, nessuno ti dice che è anche così faticoso. Che ti cambia la vita. Che c’è un prima e un dopo. Ma nessuno riesce nemmeno a farti capire che è davvero così bello.

Giorgio ha iniziato il suo percorso. Spero di stargli accanto nel migliore dei modi.

P.s. un grazie a tutti gli amici, i compagni (si può dire no?), i colleghi, e tutti quelli che hanno voluto manifestarci il loro affetto con sms, fiori, biglietti, telegrammi, messaggi su facebook, telefonate, visite, regali e ogni altro mezzo di comunicazione

2 thoughts on “What’s going on?

  1. Ciao Michele
    ancora complimenti per il lieto evento!
    Sono momenti che restano per sempre nella memoria, io li ricordo molto nitidamente e anche se avessi iniziato a dimenticare qualcosa tra poco mi rinfrescherò le idee…
    Un abbraccio e a presto.

    Stasera stadio? Io sarò in parterre di maratona… sempre forza viola!
    Francesco

  2. auguri per il pargolo. Qui ci sono arrivato per caso scartabellando nel web in questioni di politiche comunali, soprattutto in tema di mobilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *